Vulcano

Mio amato vulcano,

luminosissimo, fiorente, possente.

L’uomo è solo un’appendice.

Un fiume, un fuoco, un fumo, una musica.

Ti stagli come una pittura.

Volteggiante sopra quelle sane coste,

altare della ricchezza, e della disperazione.

Scuso – solitudine e maestosità.

Dipinto tra le nuvole

Nulla disprezzi, tutto sommergi –

in te potremo credere,

fucina delle nostre speranze.

Meraviglia del profondo azzurro.

L’amore è nella testa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...